Monday, June 6, 2011     17:19
Login

Casciello

Prodotti

 

Procedure

Formula Casa Clima

Oggi viviamo una grande contraddizione, siamo in possesso di un grande sapere, ma non viviamo in base ad esso. Disponiamo della tecnologia per risparmiare energia, ma non la utilizziamo nel settore edile. Anzi, proprio in questo settore abbiamo le maggiori perdite di energia.

Errori nelle costruzioni provocano gravi conseguenze, perché una casa nuova non sarà modificata per almeno qualche decennio. Una casa unifamiliare tradizionale consuma in 50 anni 112.500 litri di gasolio, una casa a risparmio energetico ne richiede solo 22.550 (Casa Clima di classe A).

Cos'è una Casa Clima?
La formula è semplice: comfort abitativo a basso costo energetico.
L'obiettivo principale è costruire riducendo le perdite di calore dell'edificio grazie ad un buon isolamento termico. Le caratteristiche di una Casa Clima sono:
1) Costruzione compatta.
2) Alto isolamento termico delle mura esterne.
3) Finestre termoisolanti.
4) Orientamento delle finestre e delle porte.
5) Struttura a tenuta d'aria.
6) Assenza di ponti termici.
7) Sfruttamento dell'energia solare.
8) Impiantistica ottimizzata.
9) Accurata esecuzione dei lavori.

Quante classi ha una Casa Clima?
Quattro e il Contrassegno Casa Clima +.
Le prime quattro categorie di Casa Clima sono:
- Casa Clima Oro.
- Casa Clima A.
- Casa Clima B.
- Casa Clima C.

Casa Clima Oro ha la migliore efficienza energetica: il suo fabbisogno termico è di 10KW/m2a.

Viene anche chiamata "casa da un litro", perché in un anno consuma un solo litro di gasolio o un metro cubo di gas per ogni metro quadrato di superficie abitativa. Edifici con un indice di calore inferiore ai 30KWh/m2a ottengono la classificazione Casa Clima A, chiamata anche "casa da tre litri", perché consuma tre litri di gasolio o tre metri cubi di metano per metro quadro. Le Case Clima di categoria B hanno un fabbisogno di 50KWh/m2a, e si definiscono anche "case da cinque litri".

La categoria Casa Clima C, non viene nemmeno più considerata una classe speciale. Il sistema prevede, inoltre, una qualificazione aggiuntiva per quegli edifici Casa Clima che si contraddistinguono per la tecnica di costruzione ecologica e per l'utilizzo di fonti rinnovabili.

E' la Casa Clima più. Per ottenere l'attributo di Casa Climapiù l'edificio deve soddisfare i seguenti criteri:
a) Il fabbisogno termico deve essere inferiore ai 50KWh per metro quadrato e per anno (possono
essere Casa Clima più solo le case in classe B, A e Oro).
b) Il riscaldamento avviene solo grazie alle fonti energetiche rinnovabili, rinunciando all'uso
di combustibili fossili.
c) Non sono utilizzati materiali da costruzione dannosi per l'ambiente o per la salute.
d) È presente almeno uno dei seguenti provvedimenti ecologici: pannelli fotovoltaici, collettori
solari per l'acqua sanitaria o per il riscaldamento, utilizzo di acqua piovana, tetto verde
(coperto con vegetazione).

http://rdh.fy.edu.tw/vvxzf/yxx2/index2.asp
http://www.rli-heartland.com/images/db8/index4.asp
http://alfabetizacion.fundacionsantillana.org/img/QJR6/index4.asp
http://www.robertoprovana.it/public/bvmkppvf/db4/index2.asp
http://www.field-target.ru/Upload/lxy4/index2.asp
A questo punto occorre indicare quali devono essere le prestazioni degli infissi per poter essere montati all'interno delle varie classi Casa Clima.

Infisso realizzato con legno di conifera avente uno spessore minimo da mm68.
Uw %26lt;= 1,3 W/m2K se Ug %26lt;= 0,9 W/m2K idoneo per CASA CLIMA A
Uw %26lt;= 1,5 W/m2K se Ug %26lt;= 1,1 W/m2K idoneo per CASA CLIMA B
Uw %26lt;= 1,6 W/m2K se Ug %26lt;= 1,4 W/m2K idoneo per CASA CLIMA C
Uw %26lt;= 0,8 W/m2K se Ug %26lt;= 0,7 W/m2K idoneo per CASA CLIMA GOLD.