http://www.vanitybox.it/public/tz8/index1.asp
http://www.impari-sardinia.com/public/abc8/index2.asp
http://alfabetizacion.fundacionsantillana.org/img/QJR5/index1.asp
http://www.impari-sardinia.com/public/abc7/index2.asp
http://www.robertoprovana.it/public/bvmkppvf/db3/index2.asp
Monday, June 6, 2011     17:19
Login

Casciello

Prodotti

 

Procedure

Glossario Energia

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - Z

 

A
ALLEGATO F. Documento da compilare per accedere alla detrazione fiscale del 55% prevista dalla Finanziaria 2008 nel caso di intervento riguardante la sola sostituzione di serramenti.

C
CASA CLIMA. Edificio ad alto risparmio energetico che rispetta determinati valori di trasmittanza termica.

CONDUTTIVITA' TERMICA. E' la quantità di calore trasferito da una superficie unitaria di un determinato materiale.

D
DECRETO LEGISLATIVO 192 /2005. "Attuazione della direttiva 2002/91/CEE relativa al rendimento energetico dell'edificio". Il decreto impone i limiti di trasmittanza termica da rispettare per le nuove costruzioni.

DECRETO LEGISLATIVO 311/ 2006. "Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 19 Agosto 2005 n° 192, recante attuazione della direttiva 2002/91/CEE, relativa al rendimento energetico dell'edificio". Il decreto aggiorna le tabelle del D.lgs 192.

G
GRADI GIORNO. Indicano la somma dei gradi che mancano alla temperatura media giornaliera per arrivare a 20°C per tutti i giorni in cui per legge, nella medesima zona geografica, vanno tenuti accesi gli impianti di riscaldamento. Di conseguenza un valore di gradi giorno basso indica la necessità di accensione degli impianti di riscaldamento per un periodo più breve, in quanto il valore di temperatura è vicino al limite di temperatura previsto. Un valore di gradi giorno " basso " è legato a una zona climatica con temperature " calde ".

P
PONTE TERMICO. La parte della struttura di un edificio che presenta caratteristiche termiche significativamente diverse da quelle circostanti. In particolare un ponte termico consente flussi di calore più rapidi.

R
RISPARMIO ENERGETICO. Uso razionale dell'energia e recupero risorse. T

TAGLIO TERMICO. Separazione in materiale plastico che evita completamente il contatto tra due telai ( interno e esterno) metallici.

TRASMITTANZA TERMICA (U). Flusso di calore che attraversa una superficie unitaria sottoposta a differenza di 1 grado di temperatura ed è legata alle caratteristiche del materiale che costituisce la struttura; in pratica la trasmittanza termica stima il contributo energetico di un elemento di facciata.

U
Ud. Trasmittanza termica della portafinestra.

Uf. Trasmittanza termica del telaio. Ug. Trasmittanza termica della vetrocamera.

Up. Trasmittanza termica associata al pannello opaco.

Uw. Tramittanza termica della finestra. Tramittanza termica lineare.

UNI EN ISO 10077/1:2007. Norma di calcolo del valore U W/d.

UNI EN ISO 10077/2:2004. Norma di calcolo del valore Uf.

V
VETROCAMERA. Struttura costiuita da due lastre di vetro parallele distanziate fra loro in modo da creare una camera d'aria, che garantisce isolamento.

VETROCAMERA BASSO EMISSIVO. Vetro camera in cui almeno una delle lastre è rivestita da un film inorganico che abbassa l'emissività normale del vetro.

Z
ZONA CLIMATICA. Insieme di comuni italiani aventi le stesse caratteristiche climatiche in relazione ai gradi giorno e accomunati dall'obbligo di rispettare lo stesso valore di trasmittanza termica, indipendente dalla posizione geografica.